giovedì 16 ottobre 2008

Vitaminic's Twitter


Ecco un semplice, ma allo stesso tempo astuto, esempio di applicazione aziendale (made in Italy) di Twitter.

Twitter per chi non lo conoscesse è il micro-blogging più popolare al mondo, il primo a comparire in Rete già nel lontano 2006, lanciato dall'americano Evan Williams. Dopo di esso sono nati tanti altri micro-blogging più o meno simili, primo fra tutti Jaiku (di proprietà della stessa Google).
Twitter permette agli utenti di inviare messaggi di testo istantanei (di max 140 caratteri) verso la propria cerchia di amici, i cosìdetti followers. Ci sono inoltre molte altre applicazioni di Twitter che danno la possiblità di utilizzare il servizio in movimento, tramite dispositivi mobile (ad esempio personalmente utilizzo Twitterrific con il mio iPhone).

Sono ormai diversi i casi aziendali di utilizzo di Twitter in USA: tra i più noti quello della Dell , che attraverso il micro-bolgging invia particolari sconti e promozioni riservate ai suoi followers, ma anche quelli di JetBlue e Zappos.

In Italia invece la situazione è ben diversa e le case aziendali sono molto rare. Vitaminic è stata una delle prime realtà che si è avvicinata a questo servizio cercando di utilizzarlo "esternamete", per relazionarsi con il proprio pubblico. Da qualche giorno però, oltre a quello "istituzionale" , Vitaminic ha lanciato altri 4 nuovi Twitter profile, ognuno dei quali dedicato ad una determinata band musicale. Ed ecco qui che sono nati:


Diventando follwers di uno dei suddetti profili è possibile quindi restare aggiornati, praticamente in tempo reale, su tutte le informazioni e le news sulla band provenienti da tutto il mondo.

Da fan di tre dei quattro gruppi scelti da Vitaminic posso dire che l'operazione è stata pensata e realizzata correttamente e che effettivamente le informazioni che Vitaminic invia quotidianamente ai sui followers sono tante, aggiornate e di qualità. Si ha quindi la possibilità di avere le news in maniera veloce e sopratutto aggregata.

Provare per credere.